#IETMBergamo

*english version below*

IETM – International Network for Contemporary Performing Arts e’ il piu’ importante network del teatro indipendente internazionale, con oltre 550 soci proveniente da oltre 50 Paesi di tutto il mondo. Fra le sue attività a sostegno del settore, la principale e’ l’organizzazione dei Meeting, uno in primavera e uno in autunno: alcuni giorni specificatamente dedicati alla discussione e al confronto, ospiti ogni volta di una nazione differente.

Dopo 10 anni, il Meeting e’ tornato in Italia dal 23 al 26 aprile 2015 a Bergamo in occasione di EXPO, con tema “Regeneration” e un focus su sostenibilità e rinnovamento: il progetto, che ha visto la partecipazione di oltre 600 operatori da tutto il mondo, è stato realizzato da Associazione Etre e IETM con l’appoggio di Comune di Bergamo, Ministero dei Beni e delle Attivita’ Culturali, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo e altri partner privati locali, animando la citta’ per cinque giorni e offrendo non solo agli addetti ai lavori, ma anche al pubblico e al territorio, un’occasione unica per entrare in contatto con la realtà internazionale.
La programmazione artistica ha coinciso con una speciale edizione di Luoghi Comuni Festival.

Il Meeting ha riportato un altissimo tasso di gradimento da parte dei partecipanti per i contenuti trattati, l’attenzione agli aspetti pratici, le occasioni di incontro informale, contribuendo in maniera decisiva a riportare l’Italia al centro dell’attenzione internazionale.
Molti degli argomenti affrontati durante il Meeting di Bergamo verranno ripresi all’Autumn Plenary Meeting di Budapest, ma la discussione e’ rimasta attiva anche nella pagina facebook di IETMBergamo.

***

IETM – International Network for Contemporary Performing Arts, with more than 550 members from 50 different countries, is the biggest network for the independent theatre sector. Its more significant activity, after 30 years, remains the organization, twice a year, of the IETM Meeting: a couple of days of discussing, sharing of best practices and networking, everytime hosted in a different country.

After ten year, the Meeting was back in Italy from 23rd to 26th April 2015 in Bergamo during EXPO: the claim was “Regeneration”, focusing on a sustainable future for performing arts. The Meeting welcomed more than 600 professionals and artists from all around the world, and was organized by Associazione Etre and IETM with the support of Bergamo Municipality, Ministry of Culture and Heritage, Lombardy Region, Cariplo Bank Foundation and other local private partners. The city of Bergamo was for 5 days the center of the international theatre not only for the participants involved in the Meeting, but also for the audience and the local community.
The artistic programme was presented as a special edition of Etre’s annual festival Luoghi Comuni.

IETMBergamo was enthusiastically welcomed and reviewed from participants, partners, audience and critics, especially for the topic of the sessions, the attention to best practice and the networking occasion: it was definitely the chance for Italy to shine again in the international context.
Some topics will be the center of attention during the upcoming IETMBudapest, but the discussion is still open on IETMBergamo Facebook Page.

Cos'e' IETM? / What is IETM?

IETM e’ nata in maniera spontanea da un gruppo di operatori nel 1981 proprio in Italia, a Polverigi. Negli anni e’ cresciuta diventando una piattaforma di incontro e scambio per gli operatori delle arti performative, dal carattere dinamico e con uno sguardo sempre rivolto al futuro e all’innovazione.

Il network comprende a oggi piu’ di 550 membri provenienti da 50 nazioni in tutto il mondo.

Strutturata come associazione, l’obiettivo di IETM e’ di stimolare la qualità, il contesto e la presenza dello spettacolo dal vivo contemporaneo a livello globale ponendosi come facilitatore di connessioni, scambi di informazioni, trasferimento di competenze e disseminazione di buone pratiche.
IETM commissiona pubblicazioni di settore, porta avanti un’intensa attivita’ di advocacy presso l’Unione Europea con altri network e organizzazioni, ma soprattutto organizza durante l’anno diversi momenti di incontro fra gli artisti e gli operatori. I principali sono i Meeting IETM.

***

After ten years, IETM was back to Italy, Bergamo (near Milan), on 23-26 April 2015 (the year of EXPO).

IETM was ‘spontaneously declared’ in the summer of 1981 at a gathering of performing arts professionals at the Polverigi Festival in Italy. Nowdays, more than 500 member organisations from around 50 countries around the world are part of IETM.
IETM is a membership organisation, which exists to stimulate the quality, development and contexts of contemporary performing arts in a global environment. It aims at proving the value of the performing arts in society by initiating and facilitating professional networking and communication, the dynamic exchange of information, know-how transfer and presentations of examples of good practice.
IETM organizes networking events, commissions publications and research projects, facilitates communication and distribution of information, and advocates for the value of performing arts.
A plenary meeting is the main IETM networking event organized twice a year (spring and autumn) in different cities in Europe.

 

Cos'e' il Meeting? / What is IETM Meeting?

Il Meeting e’ organizzato due volte l’anno (primavera ed autunno) ed e’ aperto anche ai non soci, raccogliendo fra le 500 e le 700 presenze. Il suo scopo e’ creare un momento d’incontro e dibattito fra gli operatori ed artisti di tutto il mondo, che permetta loro di entrare in relazione e di conoscersi ma anche di discutere i temi di maggior rilievo rispetto alle performing arts.
Non e’ quindi un mercato o una fiera, ma una piattaforma di networking, volta a instaurare rapporti che sfocino in collaborazioni, progettazioni condivise, coproduzioni, reti.

L’evento dura quattro giorni e raccoglie:
— il Meeting vero e proprio, nella parte diurna, con plenarie, gruppi di lavoro, momenti di
networking;
— la programmazione artistica, serale, dedicata a presentare produzioni del Paese ospite (guarda qua il bando);
— il social programme, una serie di eventi collaterali alla scoperta della citta’ ospite, delle specialita’ locali o di semplici momenti di relax, per dare l’opportunita’ ai partecipanti di intensificare le relazioni.

Per la parte artistica italiana, è stato promosso un bando nazionale per la selezione degli spettacoli in programma –> qui trovate gli spettacoli scelti

Associazione Etre e’ stata organizzatore locale dell’evento, in collaborazione con Mibac, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo e Comune di Bergamo.

Guarda il promo!

***

IETM Plenary Meeting takes place twice a year, in spring and autumn. Everyone can join the Meeting, which brings together 400 – 600 professionals from all around the world.
IETM Plenary Meeting is not a market, but a space for networking and discussions about key topics of relevance for the international performing arts community.
Normally IETM Plenary Meeting lasts for 4 days and has 3 different lines:
– Working programme: every day from morning till late afternoon, let’s meet, talk, and discuss!
– Artistic programme: every evening participants have a chance to  explore the artistic scene of the hosting country
– Social programme: to relax a little bit, discover the city and just meet people outside the working groups

Etre Association is the local organizer of IETM Bergamo 2015, supported by Ministry of Culture and Heritage, Lombardy Region, Cariplo Bank Foundation, Bergamo Municipality.

Video promo!

 

Il tour di diffusione / Italian and EU diffusion tour

Associazione Etre ha scelto nel 2014 di chiedere ospitalita’ ai maggiori festival italiani per presentare il Meeting, le sue tematiche e le modalita’ con cui veniva promosso: un modo per diffondere l’evento, ma anche per includere da subito gli operatori italiani nel dibattito e per poter portare le loro suggestioni all’interno del programma convegnistico.

Mediapartner dell’iniziativa e’ stato Ateatro.it.

I Festival visitati:
15 giugno – Festival delle Colline Torinesi – Torino, Cafe’ Astra, ore 20.00 – Leggi il report!
21 giugno – Napoli Teatro Festival Italia – Napoli, Caffe’ Letterario del Teatro Mercadante, ore 12.00 – Leggi il report!
5 luglio – InTeatro Festival – Polverigi, Villa Nappi, ore 17.00
23 luglio – Kilowatt Festival – Sansepolcro, ore 18.00
2 agosto – Drodesera – Dro, Centrale Fies, ore 19.00
20 settembre – Terni Festival – Terni,  CAOS, ore 11.00
25 settembre – stArt up teatro – Taranto, foyer TATÀ / quartiere Tamburi, ore 10.30
26 settembre – ArtLab 14 – Lecce, ore 18.30
1 ottobre – Cagliari Capitale della Cultura 2019 – Cagliari, ore 10.00
13 ottobre – Napoli Teatro Bellini e Interno 5 – Turnover Teatro Bellini ore 10.00
25 ottobre – Vie Festival / Gender Bender – Bologna, Teatro delle Moline, ore 11.30
12 novembre – NEXT – Milano
15 novembre – BookCity – Milano
13 novembre – ROMA EUROPA FESTIVAL – Roma

Il tour in Europa:
22 maggio – San Pietroburgo (RU) –  presso Skorohod Platform
7 giugno – Hanko Teater Fest (FI)
19 luglio – Berlino (GE) –  presso Per Aspera
13 agosto – Copenaghen (DK) –  presso Asterion Hus
25 agosto – Helisinki (FI) –  presso Viirus Theater

***

To involve the Italian organisations, Etre presented the project at the festivals and theaters all around Italy from June to November 2014.
It was not just a simple presentation, but also a moment of discussion and networking. Theatre webzineAteatro was our media partner, and the event was also on Twitter with #IETMBergamo.

Calendar:
June 15th – FESTIVAL DELLE COLLINE TORINESI – Turin, Cafe’ Astra, 8 pm
June 21st – NAPOLI TEATRO FESTIVAL ITALIA – Naples, Caffe’ Letterario del Teatro Mercadante, 3 pm
July 5th – INTEATRO FESTIVAL – Polverigi, Villa Nappi, 5 pm
July 23rd – KILOWATT FESTIVAL – Sansepolcro, 6 pm
August 2nd – DRODESERA – Dro, Centrale Fies, 7 pm
September 20th – Terni Festival – Terni,  CAOS, 11.00  a.m.
September 25th – stArt up teatro – Taranto, foyer TATÀ / quartiere Tamburi, 10.30  a.m.
September 26th – ArtLab 14 – Lecce, 6.30 p.m.
October 1st – Cagliari Capitale della Cultura 2019 – Cagliari, 10.00  a.m.
October 13th – Napoli Teatro Bellini e Interno 5 – Turnover Teatro bellini 10.oo a.m.
October 25th – Vie Festival / Gender Bender – Bologna, Teatro delle Moline, 11.30 a.m.
November 12th – NEXT – Milan
November 15th – BookCity – Milan
November 13th – ROMA EUROPA FESTIVAL – Rome

Presentation of the project all around Europe:

May 22th – SKOROHOD PLATFORM  – San Pietroburgo (RU)
June 7th – HANKO TEATER FEST – Hanko (FI)
July 19th – PER ASPERA – Berlino (GE)
August 13th – ASTERION HUS – Copenaghen (DK)
August 25th – VIIRUS THEATER – Helisinki (FI)

 

Appunti dal Meeting / Official reports and Notes

REGENERATION Streaming of the Plenary Session

Ogni giorno cerchiamo di riemergere dalla crisi, ma trasciniamo con fatica il nostro personale bagaglio di progetti irrealizzati e sogni dimenticati nel cassetto: invece di completare un puzzle del quale ci mancano i pezzi, pensiamo sia più facile ricominciarne uno completamente nuovo.
Qualche secolo fa, il miracolo del Rinascimento risvegliò quell’energia culturale che fece prosperare l’Italia e arricchì l’Europa intera. Alla fine di un’era difficile come il Medioevo, la cultura mostrò la sua capacità di generare cambiamenti positivi e travolgenti nella società. E oggi? Rifletteremo insieme sul ruolo della cultura nel far rivivere la società, ricostruendo spazi ed immaginari e riavvicinando persone, comunità, territori: la realizzazione di un futuro sostenibile attraverso il risveglio dell’energia latente del nostro passato.

Today, struggling to emerge from the crisis, we carry our luggage of unrealized projects and forgotten dreams. Instead of fixing the broken puzzle, we tend to start with a blank slate.
Some centuries ago, the miracle of the Renaissance awakened cultural energy in Italy, gave rebirth to the country’s prosperity and enriched all of Europe. In the late middle ages, culture fulfilled its role of changing society for the better. And what about today? Today IETM is back to Italy to reflect on how to revive the resources that are already there, instead of abandoning and moving away from them. 
We will reflect together on the role of culture in reviving the forgotten potential, rebuilding decayed places and reconnecting disintegrated communities. Our meeting will discuss the urgent need to build a sustainable future through awakening the energy of the past.

***

THE CULTURAL SECTOR MEGAPHONING FREE EXPRESSION
Ora più che mai, la libertà di espressione significa aprire dibattiti sul equilibrio tra il rispetto e la provocazione delle sensibilità sociali / politiche / religiose. Come possiamo articolare la libertà di espressione senza auto-censura? Come possiamo promuovere la libertà dell’artista senza manipolare l’opinione pubblica? Come la difendiamo senza incitamento all’odio e alla discriminazione? Come possiamo mobilitarci senza negare l’”offeso” diritto alla libertà di parola?
Unisciti al Gruppo LinkedIn sulla libertà di espressione!

Now more than ever, freedom of expression is triggering divisive debates about the balance between respecting and provoking social/political/religious sensibilities. How do we articulate freedom of expression without self-censoring? How do we promote the artist’s liberty without manipulating the public? How do we defend without inciting hate and discrimination? How do we mobilize without denying the “offended” their equal right to free speech?
Join our LinkedIn Group on Freedom of expression and Justice!

***

FUNDING OPPORTUNITIES: BE CREATIVE WITHOUT CREATIVE EUROPE!
IETM sta collaborando con On the Move per preparare una nuova guida di finanziamento culturale con il supporto di Mezzanine Spectacles, Cultural Fabrik e l’associazione Culture and Development. Questo toolkit mira a raccogliere informazioni sulle cross-funding in Europa: pubblico, semi – pubblico, privato, non direttamente legate al settore culturale e / o con una dimensione internazionale / regionale.

IETM is partnering with On the Move to prepare a new online cultural funding guide with the support of Mezzanine Spectacles, Cultural Fabrik and the association Culture and Development. This online toolkit aims at collecting information about cross-funding sources in Europe: public, semi-public, private, not directly related to the cultural sector and/or with an international/regional dimension.

***

RECONNECTING WITH THE AUDIENCE
Fino al 19 ° secolo, il pubblico era una parte interattiva del lavoro artistico: interagendo a voce alta a ciò che accadeva sul palco, prendendo parte prima, durante e dopo lo spettacolo, del discorso sull’estetica e sul contenuto. Da allora siamo riusciti a attirare il pubblico in una scatola nera e farlo tacere . Non dovremmo dare un’occhiata a quello che abbiamo perso nel corso di questo processo, “oscurando la stanza” e chiedere alla gente di stare zitta?

Until the 19th century the audience was an interactive part of the artwork: reacting out loud to what was happening on stage, taking part in an instant discourse on aesthetics and content during, before and after the performance. Since then we managed to lure the audience into a black box and silenced them. Shouldn’t we have a look at what we lost during this process of taking theatre indoors, darkening the room and asking people to shut up?

***

SURVIVING OR BEING SUSTAINABLE
In questi giorni, in mezzo a dibattiti sulla crisi e le modalità per risolverla, la sostenibilità è certamente un argomento da non trascurare. Nonostante sia sulla bocca di tutti , che cosa si intende veramente ?
Lasciando da parte il pensiero dei soldi, cerchiamo di porci alcune domande inaspettate e tentare di ampliare la nostra prospettiva su ciò che è la sostenibilità. Può il collegamento tra cultura e agricoltura promuovere un diverso flusso di pubblico da città a città? Le case di produzione hanno scoperto un nuovo modello di coinvolgimento degli artisti, del pubblico e delle comunità? Qual è il punto di vista del Nord America e in che cosa differisce dall’approccio europeo?
Come può un artista far conciliare tempo e creazione?

These days, in the midst of debates about the crisis and the ways to solve it, sustainability is certainly a topic not to neglect. Despite being on everyone’s tongue, what does it really mean?
Leaving the thought of money aside, let’s ask ourselves some unexpected questions and attempt to broaden our perspective on what sustainability is. Can the connection between culture and agriculture promote a different audience-flow from cities to towns? Have the production houses found out a new model to engage artists, audience and communities? What is the North American point of view and how does it differ from the European approach?
How does an artist combine creation and time?

***

REINASSANCE OF CREATION
Il Rinascimento ha portato gli artisti fuori delle corporazioni artigiane e ha aperto loro la strada per diventare creativi e perfino superstar, in molti casi sostenuti da mecenati privati. Ora abbiamo di fronte a una realtà in cui c’è sempre meno spazio per la creazione / la sperimentazione / il fallimento finanziato con fondi pubblici e lo status e il reddito dell’artista è in decadenza: dovremmo dare un’occhiata a cosa è andato storto e cosa bisogna imparare dal  passato prima che si entrasse nel processo di individualizzazione e di emancipazione?

The Renaissance took artists out of the artisan guilds and opened the way for them to become creatives and even superstars, many of them supported by their private Maecenas. We now face a reality in which there’s less and less room for publicly funded creation/ experiment/ failure and the status and income of the artist is in decay: should we have a look at what went wrong and what’s to learn from the period before we entered the process of individualisation and emancipation?

***

ITALY IS CALLING
Siete pronti a conoscere le opportunità dell’Italia? Non perdetevi l’occasione di scoprire il Paese dove siete oggi e di conoscere le persone che avete bisogno di incontrare! Scegliete 3 temi caldi tra i 7 introdotti dagli esperti italiani e condividete le vostre esperienze, pensieri e sogni. Questa tavola rotonda non è solo il modo migliore per imparare di più sulla scena artistica italiana e i suoi protagonisti, ma anche una grande opportunità di incontrare altri partecipanti  al Meeting.

Are you ready to get to know your opportunities in Italy? Don’t pass up this chance to discover the country where you are today and to get to know the people who you need to meet! Choose 3 hot topics from 7 introduced by the Italian experts and share your experience, thoughts, and dreams. This roundtable session is not only the perfect way to learn more about the Italian arts scene and its actors, but also a great opportunity to meet other participants.

 

Foto, Video e Media / Pictures, Videos and Media

Il diario del Meeting via social network / A social network diary:
IETMBergamo Storify

Le fotografie giorno per giorno / Pictures day by day:
Giorno / Day 1
Giorno / Day 2
Giorno / Day 3
Fotografie da / Pictures from IETM

Video giorno per giorno / Videos day by day:
Giorno / Day 1
Giorno / Day 2
Giorno / Day 3

Video Interviste / Video-interviews:
KLP Video

Altro / Other materials:
Kenneth Davidson video recap
IETMBergamo official promo
Meet the Meeting promo
Video Tutorial

 

Vuoi saperne di più’? / More info?
IETM
ASSOCIAZIONE ETRE
ATEATRO
IETMBergamo Facebook
Etre su Twitter
Luoghi Comuni Festival