OPEN UP DAL 13/02/13 AL 17/02/2013 – Focus sulla cultura omosessuale/ Wonderland Festival

OPEN UP DAL 13/02/13 AL 17/02/2013 – Focus sulla cultura omosessuale/ Wonderland Festival

OPEN UP DAL 13/02/13 AL 17/02/2013

13 febbraio 2013 ore 20:30

DUE VOLTE GENITORI
di Claudio Cippelletti, Italia, 2008, 96′

Film documentario che racconta ciò che accade all’interno delle famiglie quando i figli fanno coming out. Fortemente voluto dai genitori di AGEDO per dare voce alle famiglie con figli e figlie omosessuali, il film è un viaggio che attraversa territori interiori impervi: all’inizio quelli della perdita, della colpa, poi quelli del bisogno di capire; i territori della conoscenza, dell’indignazione, del sesso, e quelli del confronto e del cambiamento.
Ingresso Libero 

14 febbraio 2013 ore 21.00

POMODORI SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI
La vera cucina gay italiana

Un percorso culinario esilarante che vede Fullin, attore e comico triestino nato a “Zelig”, impegnato tra padelle e consigli non solo culinari. Una presentazione spettacolare del suo ultimo libro, con immancabili riferimenti alle icone del mondo gay (Arancia Lear, Coscette di pollo alla Kessler), molta autoironia (Tacchino in foulard, Travestita di kiwi), e anche qualche doppio senso (Invidia di piselli).
Ingresso Libero con Tessera socio sostenitore 

15 febbraio

Gianluca De Col | Spazi Vuoti
TRASFIGURATA

Testamento spirituale di una drag queen in tre atti
Dopo lunghe meditazioni la drag queen Cassandra abbandona le scene. Con un canto d’addio (in play back) saluterà il suo pubblico. Sono graditi fiori. In tre atti rivive il suo percorso interiore in relazione all’amore: romantico, passionale e spirituale. Tre atti legati dal ritorno alla lingua materna – il dialetto veneto – e dal filo rosso dell’amore appunto nelle sue declinazioni.

16 febbraio 2013 ore 21.00

TECNOLOGIA FILOSOFICA
COMUNI MARZIANI

Spettacolo di teatro-danza dedicato al tema dell’omosessualità e al suo vissuto nella sfera affettiva. Situazioni teatrali che prediligono il linguaggio della danza colorano, in scena, la vita reale di tinte surreali, a volte comiche, spesso grottesche, ispirandosi a racconti, storie ed esperienze personali. Il lavoro indaga, con levità e ironia, quella sottile linea d’ombra del passaggio dell’individuo da una fase di non accettazione ad una fase di riconoscimento di se stessi e apertura al mondo.

 17 febbraio 2013 ore 21.00

MISTAKING MONKS
musicano “Il Colore del melograno” di SERGHEI PARADJANOV

Un nuovo accostamento tra musica e cinema nel progetto del trio Mistaking Monks. Gianni Mimmo (sax soprano), Xabier Iriondo (Mahi Metak e al live electronics), e Cristiano Calcagnile (batteria) sonorizzano dal vivo le immagini del film Sayat Nova, capolavoro assoluto del cinema della seconda metà del ‘900, del regista armeno Sergei Paradjanov, ammirato da Fellini, Antonioni e Tarkovsky. Immagini con forza drammatica trovano nella musica un’esplicazione ad alto livello.

Costo del biglietto:
Intero: 10 euro
Ridotto: 8 euro (over 65, under 22)
Tessere associativa annuale obbligatoria (2 € tessera standard – 5 € tessera socio ordinario -10€ socio sostenitore)
Prenotazioni:
030.3701163 – 339.2968449
Contatti: info@wonderlandfestival.it
Vai alla pagina di Residenza Idra
The week's events
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
15 ottobre 2018 16 ottobre 2018 17 ottobre 2018 18 ottobre 2018 19 ottobre 2018 20 ottobre 2018 21 ottobre 2018