Performance@Museum


Performance@museum affonda le radici nella vocazione che Associazione Etre coltiva ormai da più di dieci anni: fornire un’offerta culturale complessa (articolata nell’intreccio di arti, media e culture), in grado sia di adattarsi alle trasformazioni degli spazi urbani e dei luoghi della creatività, sia rispondere alla nascita di nuovi pubblici. “Performance@museum ha l’obiettivo di ingrandire il ventaglio della programmazione delle iniziative teatrali, performative e multidisciplinari realizzate nei musei e nei luoghi d’arte dislocati geograficamente sul territorio lombardo.

Grazie alle attività e agli strumenti messi in campo, le residenze sono in grado di ascoltare e mettere in rete il territorio, di interpretare la comunità e contribuire alla sua innovazione ed emancipazione culturale. Il pubblico è il primo destinatario degli interventi a cui mirano le politiche culturali delle residenze: facilitarne l’accesso allo spettacolo dal vivo e al mondo dell’arte (nella sua accezione più ampia), può contribuire alla nascita e la crescita di una cittadinanza attiva e consapevole.

La Commissione “Educazione e mediazione” ICOM Italia, già nel novembre 2009, scriveva:

“Il museo, per poter esercitare la sua funzione sociale, deve necessariamente porsi in una posizione “aperta” e “di ascolto” nei confronti della collettività; deve interrogarsi sul proprio ruolo e ripensare la propria funzione per interagire efficacemente con l’attualità, caratterizzata da elementi di complessità e di dinamismo. Il patrimonio culturale può svolgere un ruolo sociale importante, combattendo diversi fenomeni di esclusione e proponendosi come terreno di sperimentazione per nuove forme di cittadinanza culturale, promuovendo e sostenendo coesione sociale e appartenenze territoriali.”

Il progetto, che rappresenta un momento di incontro tra realtà museali e artistiche diffuse sul territorio lombardo e le nostre residenze, giunge nel 2019 alla sua seconda edizione, che è correntemente in fase di programmazione.

Performance@Museum ha visto l’edizione zero nel maggio 2017, in occasione della settimana di celebrazione della giornata internazionale (18.05) e la notte dei musei (20.05). Approfittando di questa speciale occasione, le residenze Etre, in collaborazione con musei ed enti locali sul loro territorio, hanno presentato una serie di eventi quali letture, spettacoli, laboratori.

Il risultato di questa edizione pilota è stata prima di tutto la creazione di un variegato programma di eventi gratuiti, in 8 diverse location, in 8 comuni, di 7 province lombarde (Milano, Bergamo, Brescia, Mantova, Monza e Brianza, Como, Varese), in collaborazione tra 10 residenze Etre e 9 enti/musei/fondazioni locali, tra cui: il Comune di Garbagnate Milanese (MI), il Comune di Verdello (BG), la Fondazione PInAC (BS), la Provincia di Mantova, la Fondazione Mansutti (MI), la Fondazione Pietro Rossini (MB), Il Comune di Como, Villa Clerici – Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei (MI). Il progetto ha ottenuto un contributo di Regione Lombardia (Legge Regionale 25 / 2017).

Edizione 2017  

Nel 2018 i soci di delleAli Teatro, in collaborazione con le Residenze, hanno realizzato l’edizione uno del progetto, ottenendo un patrocinio Oneroso da Fondazione Cariplo e riconfermando il successo di pubblico. Performance@Museum ha dimostrato la capacità di rispondere al bisogno di abbattere barriere socio-culturali ed economiche di accesso ai luoghi della cultura, l’efficienza della rete di partenariato e l’autorevolezza, il ruolo aggregante e trainante di Etre.

 

La prima edizione del progetto, invece di creare un palinsesto concentrato in poche giornate, ha puntato sulla continuità, presentando un programma della durata complessiva di 6 mesi per un totale di 13 eventi performativi, 8 diverse location (Mudec, Museo d’Arte del Castello di Masnago, Museo Civico Floriano Bodini, Museo Maio, Centro Culturale il Casale, Must-museo del territorio, Pinacoteca Civica di Como, Fondazione Mansutti e Museo del Territorio – La Fabbrica sul Viale); 7 comuni (Milano, Cassina de’ Pecchi, Como, Gemonio, Varese, Verdello e Vimercate); 5 provincie lombarde (Milano, Bergamo, Como, Monza Brianza, Varese); 8 residenze (AttivaMente, Campsirago Residenza, delleAli, In-folio, Karakorum, Qui e Ora, R.A.M.I e Periferico). L’esperienza maturata attraverso queste prime edizioni e i riscontri positivi ottenuti, in particolare la collaborazione con i musei, ha evidenziato la necessità di approfondire ulteriormente il lavoro iniziato.

A questo link il trailer dell’edizione 2018.  | video by Crippi

 

Tenetevi pronti per una brand new edition nel 2019… stay tuned!