Attività Internazionale

Attività internazionale

 

Sin dalla nascita Associazione Etre ha dimostrato una forte spinta verso il panorama internazionale. Con una profonda comprensione dell’importanza della mobilità di artisti e operatori culturali e con lo scopo di potenziare connessioni tra i suoi soci ed altre organizzazioni europee, Etre è dal 2009 membro attivo del network internazionale IETM.

Nello stesso anno l’Associazione ha sviluppato il progetto Espresso!Teatro Italiano, con il quale ha presentato 4 delle sue residenze all’Edinburgh Fringe Festival, nel Regno Unito. Questa operazione non si è rivelata utile solo alle compagnie partecipanti, ma anche per l’Associazione, da allora riconosciuta internazionalmente come rete attiva.

Negli anni Etre ha dunque espresso la sua vocazione per lo sviluppo di collaborazioni internazionali attraverso la realizzazione di diversi progetti, tra i quali:

  • Un’edizione Fringe internazionale del festival annuale Luoghi Comuni, 2012
  • Il progetto Short Latitudes di produzioni con autori britannici, con il supporto del British Council
  • Il progetto Cast Away di mobilità per artisti, operatori e tecnici con il supporto di Regione Lombardia e del Fondo Sociale Europeo, 2013-14
  • Il progetto IETM Bergamo Spring Plenary Meeting in collaborazione con il network, 2015
  • Il follow-up meeting di IETM Bergamo in occasione del festival Luoghi Comuni a Milano, 2016

In particolare lo Spring Plenary Meeting, che ha visto la partecipazione di oltre 600 operatori, ha fatto sì che l’Associazione emergesse quale antenna italiana per il settore performativo internazionale.

Attualmente Etre continua la sua attività di networking in IETM e visitando o partecipando ad altre reti, tra cui la neonata EAIPA  European Association of Independent Performing Arts a sostegno del settore del teatro indipendente in Europa.

CREATION WORKSHOP | Mambo Project
LaFesta-4-2

CREATION WORKSHOP

Free workshop online held by Mambo Project

Workshop realizzato grazie al sostegno del progetto Boarding Pass Plus promosso dal MIBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

 

Enforce Entertainment “AFTER VISITING”

Il progetto Enforce Entertainment mira a sistematizzare e consolidare i rapporti di scambio internazionale nella prospettiva di enpowerment e capacity building. Si caratterizza per essere un progetto fatto di azioni integrate volte a rafforzare i percorsi dei giovani artisti italiani in campo internazionale.

Dopo aver fatto visita a tre festival internazionali durante la prima edizione di Enforce Entertainment, in questo secondo anno abbiamo scelto di coinvolgere una delle compagnie che più ci hanno colpito, per un momento di formazione artistica e organizzativa dedicato alle compagnie di Associazione ETRE e ad artisti ed organizzatori terzi under 35.

AFTER VISITING. A condurre il workshop sarà la compagnia Mambo Project (E) la cui performance LA FESTA ci ha particolarmente colpiti durante il Festival internazionale di Fira terrega in Spagna. La compagnia è stata scelta per la sua forte componente legata alle giovani generazioni: “La festa” è un concerto/spettacolo multidisciplinare dal carattere site specific.

 

IL WORKSHOP

Creative workshop: teatro multidisciplinare e (in)spazi non convenzionali.
Mambo project presenta un laboratorio in cui si propone di condividere sia i propri processi creativi che quelli delle più importanti figure artistiche di riferimento per la compagnia, con l’intento di guidare i partecipanti durante la realizzazione del loro progetto personale, dall’ idea iniziale alla completa realizzazione.

La prima parte del workshop sarà strutturata in una modalità frontale e teorica, di condivisione delle buone pratiche, esperienze e influenze dirette della compagnia. Nella seconda parte verrà chiesto ai partecipanti di lavorare su idee/ progetti personali legati a lavori scenici in spazi non convenzionali per essere guidati passo dopo passo nella realizzazione di un progetto.

Il worshop si terrà interamente online, tramite piattaforma ZOOM, nei giorni:

Venerdì 13 novembre 2020 dalle ore 9.00 alle 12.00 – dalle 13.00 alle 15.00

Sabato 14 novembre 2020 dalle ore 9.00 alle 12.00 – dalle 13.00 alle 15.00

Per partecipare è necessario iscriversi entro il 10 novembre 2020 compilando il FORM ONLINE. I posti sono limitati: verrà data precedenza ad artisti e organizzatori Under35. 

 

IETM Multi-location Autumn Plenary Meeting 2020_MILANO
IETM Img

IETM Multi-location Autumn Plenary Meeting 2020_MILANO

IETM – International Network for Contemporary Performing Arts.

 

Il Plenary meeting di IETM a Belgrado previsto nell’autunno del 2020 è stato annullato in ragione delle difficoltà emerse con l’insorgere dell’emergenza sanitaria. IETM decide così di riorganizzare l’incontro sperimentando un “Multi Location Plenary”, una forma ibrida tra appuntamenti online e incontri dal vivo. Ogni Paese infatti ha la possibilità di organizzare il proprio hub locale sia per potersi ritrovare fisicamente che per collegarsi in streaming con gli altri hub di tutto il modo.

 

L’Hub italiano

Giovedì 1 ottobre 2020 dalle ore 11.00 alle 19.30
Venerdì 2 ottobre 2020 dalle ore 10.00 alle 17.00

Fabbrica del Vapore, Milano

 

L’evento è realizzato da Associazione EtreProgetto C.Re.S.Co.Effetto LarsenFattoria Vittadini e Liv.In.G. grazie al sostegno di Fondazione Cariplo e IETM e ospitato da Comune di Milano e Fabbrica del Vapore

 

Uno dei primi paesi ad essere stati colpiti dalla pandemia e che sta ancora soffrendo: l’Italia, attraversa oggi un momento storico difficile che ha coinvolto anche tutto il settore dello spettacolo. La crisi generata dal Covid infatti ha portato alla luce vecchie debolezze del sistema culturale italiano e allo stesso tempo ci ha obbligati ad immaginare nuovi modelli possibili per dei cambiamenti a lungo termine.
La città di Milano, considerata negli ultimi anni “capitale internazionale”, ospiterà l’hub italiano il cui tema si focalizzerà sulla ri-connessione dal vivo e sul rafforzamento del rapporto fra Italia, IETM e la dimensione internazionale. Offriremo ai nuovi iscritti uno spazio in cui entrare a far parte della community di IETM con lo scopo di costituire all’interno della rete una delegazione italiana più ampia e diversificata, e che alimenti un gruppo di interesse italiano sulle tematiche internazionali.

Il nostro programma si baserà sulla condivisione di buone pratiche, nuovi modelli e aggiornamenti su opportunità, fondi o programmi: un kit di strumenti quindi che svilupperemo in una sessione di dibattito, attraverso un approccio peer-to-peer, e un momento di restituzione con speaker esterni.

 

Il programma

 

GIOVEDÍ 1 ottobre 2020

 

11.00 Registrazioni

Ritiro del badge e del programma in accoglienza. Vi ricordiamo che per tutta la durata dell’evento sarà necessario indossare la mascherina. 

11.30 Benvenuti ad IETM
Sessione dedicata ai “newcomers”. Presentazione del network di IETM e giro di presentazioni.

13.00 Pausa pranzo e networking*

14.00 – 15.45 Programma IETM online

15.45 – 16.00 Pausa caffè e networking*

16.00 – 19.00 What matters now – in Italy?
L’internazionale è spesso uno spazio in cui vengono anticipati temi ed esigenze del settore prima che si consolidino a livello nazionale. Ciò è particolarmente vero dall’inizio dell’emergenza Covid: la dimensione mondiale della pandemia ha visto una risposta coesa delle performing arts internazionali per fare fronte comune al cambiamento ed individuare pratiche, modelli e soluzioni non solo per uscire dalla situazione attuale, ma per sfruttarla al fine di creare un migliore futuro possibile.
Riprendendo i panel di IETM, quali sono i temi più rilevanti per l’Italia e come le suggestioni che vengono dall’estero possono ispirare il cambiamento del settore nazionale post Covid? Con l’aiuto di alcuni ospiti individueremo i contenuti che possono portare a un nuovo corso per il il settore dello spettacolo dal vivo italiano.

19.00 – 19.30 Aperitivo offerto – BAR Fabbrica del Vapore

*Il costo del pranzo o della pausa caffè sarà a carico di ciascun partecipante

 

PARTNERSHIP Festival #MilanOltre
La sera del 1 ottobre, ore 20.30,  sarà possibile accedere ad un prezzo speciale allo spettacolo “Excelsior” nell’ambito del Festival MilanOltre al Teatro Elfo Puccini di Milano, uno spettacolo in cui Salvo Lombardo si interroga sul rapporto tra Europa e resto del mondo.

Prenotazione obbligatoria via mail a miol@elfo.org specificando l’iscrizione già avvenuta a IETM Milano

 

VENERDI’ 2 ottobre 2020

 

10.00 – 11.00 Programma IETM – Newsround

11.00 – 11.30 Pausa caffè offerta – BAR Fabbrica del Vapore

11.30 – 13.00 Now it’s your turn
I gruppi di lavoro originati dalle discussioni del giorno precedente tratteranno i temi sentiti come più urgenti.

13.00 – 14.00 Pausa pranzo e networking*

14.00 – 15.00 Programma IETM

15.00 – 16.00 Composizione manifesto
Attraverso i report dei lavori in gruppo verrà composto il manifesto italiano: una raccolta di idee, buone pratiche e desiderata per il futuro da condividere con istituzioni pubbliche e private e con IETM.

16.00 – 16.30 Saluti

*Il costo del pranzo sarà a carico di ciascun partecipante

 

RICORDIAMO CHE …

Per partecipare è necessario essersi registrati attraverso il sito di IETM, nell’hub milanese. Coloro che non hanno fatto in tempo a registrarsi potranno partecipare comunque, pagando un biglietto al costo di € 20,00 all’ingresso.

Per chi non potrà esserci alla sessione live di Milano ma vorrebbe seguire comunque l’evento, potrà farlo online unicamente per la parte di programma comune con IETM. L’attività del network italiano si svolgerà esclusivamente in presenza e in lingua italiana.

 

Vi aspettiamo!!

 

 

The italian hub

First to be hit by the pandemic and still one of the country that suffered it the most, Italy is facing a challenging time that includes also performing art sector. The Covid-crisis, in fact, underlined some old weakness of Italian cultural system, but at the same time made us foresee new possible models that can lead to long fostered changes.

Symbolically held in the heart of the pandemic, that Milan that was our “international capital” in the last years, the Italian hub will focus on reconnecting live and strengthening the relationship between Italy, IETM and the international dimension.

We will offer newcomers a space to enter the IETM community, with the aim to build a larger, diverse and wider Italian delegation in the network and also a stronger lobby in Italy on the international topics.

Our programme will focus on sharing practices, new models and also info and updates about opportunities, funds, programmes: a tool kit that we will develop with a bottom up session, with a peer to peer approach, and a top down moment, with external speakers.

 

Come and join us to start a regeneration of the Italian way to cooperate internationally…with a good glass of wine included, of course.

 

Programme:

Thursday, 1 October

Venue: La Fabbrica del Vapore
11:00

11:30 CEST
Registration

11:30

13:00 CEST
Welcome to IETM
A session dedicated to newcomers to introduce themself, ask questions about the network and hear from the experience of the “old” members. Join us from the morning for this networking moment to build and strengthen the Italian IETM community!

Venue: La Fabbrica del Vapore

13:00

14:00 CEST
Lunch break and networking

14:00

15:45 CEST
Collective participation in IETM’s online programme:

What matters now? Plenary discussion
The theme of the Multi-location Plenary Meeting will allow us to speak out on what truly matters in the different context in which we now evolve. A series of short addresses from speakers with versatile backgrounds will trigger live and online, local and international discussions.

15:45

16:15
CEST
Coffee break and networking

16:15

18:30 CEST
What matters now – in Italy?
International field is often a space where new themes and needs of the sector are discussed, long before they reach the national level. Covid emergency speeded up this tendency: the pandemic has stimulated a solidarity and coordination in international performing arts, working together to share and imagine solutions, tools, practices.

The horizon is not even more the emergency itself: it’s the change toward a better future for culture.

Starting from the panel proposed by IETM, we will discuss what themes are more relevant for Italy and what suggestions coming from the international field could become the starting point for the change in Italy.

18:30

19:00 CEST
Happy hour

 

Friday, 2 October

Venue: La Fabbrica del Vapore
10:00

11:00 CEST

Collective participation in IETM’s online programme:

IETM Pitchorama
This brand new session will showcase a series of 6 projects pitched by IETM members in 3-minute videos before leaving room for questions and feedback from participants.

11:00

11:30 CEST
Coffee break and networking

11:30

13:00 CEST
Now it’s your turn
From the discussion held on Thursday, working groups will go deeper into the topics we feel are urgent.

Why it is relevant? What practice shall we put in place, and what shall we abandon? What’s the request to our colleagues, the institutions and the audience to make it happen?

13:00

14:00 CEST
Lunch and networking

14:00

15:00 CEST

Collective participation in IETM’s online programme:

IETM info cell
An hour of valuable information on IETM: overview of the current and upcoming activities and projects, update on the recent and forthcoming policy and advocacy work, and introduction to the different working groups of IETM.

15:00

16:00 CEST
An Italian Manifesto
Through the reporting of the working groups, we will collect all the ideas, practices and desires for the future in a collective Italian Manifesto to share online and to send to IETM and the public and private institutions.

16:00

16:30 CEST
Goodbye and chats

 

WHEN? 1 and 2 October 2020

WHERE? Fabbrica del Vapore, Milano (IT)

Multi-location Autumn Plenary Meeting is open to both members and non-members. Register now

#IETMBergamo

#IETMBergamo 

IETM – International Network for ContemporaryPerformingArtse’ nata in maniera spontanea da un gruppo di operatori nel 1981 proprio in Italia, a Polverigi. Negli anni e’ cresciuta diventando una piattaforma di incontro e scambio per gli operatori delle arti performative, dal carattere dinamico e con uno sguardo sempre rivolto al futuro e all’innovazione.
Il network comprende a oggi piu’ di 550 membri provenienti da 50 nazioni in tutto il mondo.
Strutturata come associazione, l’obiettivo di IETM e’di stimolare la qualità, il contesto e la presenza dello spettacolo dal vivo contemporaneo a livello globale ponendosi come facilitatore di connessioni, scambi di informazioni, trasferimento di competenze e disseminazione di buone pratiche.
IETM commissiona pubblicazioni di settore, porta avanti un’intensa attivita’ di advocacy presso l’Unione Europea con altri network e organizzazioni, ma soprattutto organizza durante l’anno diversi momenti di incontro fra gli artisti e gli operatori. I principali sono i Meeting IETM.
IETM e’ il piu’ importante network del teatro indipendente internazionale, con oltre 550 soci proveniente da oltre 50 Paesi di tutto il mondo. Fra le sue attività a sostegno del settore, la principale e’ l’organizzazione dei Meeting, uno in primavera e uno in autunno: alcuni giorni specificatamente dedicati alla discussione e al confronto, ospiti ogni volta di una nazione differente.
Dopo 10 anni, il Meeting e’ tornato in Italia dal 23 al 26 aprile 2015 a Bergamo in occasione di EXPO, con tema “Regeneration” e un focus su sostenibilità e rinnovamento: il progetto, che ha visto la partecipazione di oltre 600 operatori da tutto il mondo, è stato realizzato da Associazione Etre e IETM con l’appoggio di Comune di Bergamo, Ministero dei Beni e delle Attivita’ Culturali, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo e altri partner privati locali, animando la citta’ per cinque giorni e offrendo non solo agli addetti ai lavori, ma anche al pubblico e al territorio, un’occasione unica per entrare in contatto con la realtà internazionale.
La programmazione artistica ha coinciso con una speciale edizione di Luoghi Comuni Festival.
Il Meeting ha riportato un altissimo tasso di gradimento da parte dei partecipanti per i contenuti trattati, l’attenzione agli aspetti pratici, le occasioni di incontro informale, contribuendo in maniera decisiva a riportare l’Italia al centro dell’attenzione internazionale.

Creative Cast Away – Walking on the Moon

Creative Cast Away – Walking on the Moon

2014: 15 partecipanti. 9 partner internazionali. 10 progetti da realizzare.

Dopo il successo del primo progetto Creative Cast Away del 2013, Associazione Etre, col supporto di Regione Lombardia e del Fondo Sociale Europeo, realizza il secondo Creative Cast Away – walking on the moon, progetto di mobilità internazionale per i lavoratori dello spettacolo.

15 teatranti partono fra aprile e luglio 2014 per realizzare un’idea o una ricerca creativa all’estero: l’obiettivo è di riportare in Italia conoscenze, buone pratiche, linguaggi e stili ancora inediti per il nostro paese. I progetti sono portati avanti singolarmente, in coppia o in gruppo.

Con tanto entusiasmo e voglia di mettersi in gioco, i partecipanti sono ospitati da ALKANTARA FESTIVAL (Lisbona, Portogallo), THEATRE GARONNE (Toulouse, Francia), JOAO GARCIA MIGUEL COMPANY (Torres Vedras, Portogallo), FESTIVAL INTERNATIONAL DE VIDEO-­‐DANSE EN BOURGOGNE (Le Creusot, France), VIENTO SUR (Siviglia, Spagna), TEATER ALBATROSS (Tokalynga, Svezia), THEATRE ENTROPIA (Atene, Grecia), IETM (Bruxelles, Belgio),  DANSATELIERS (Rotterdam, Paesi Bassi).

CREATIVE CAST AWAY – Walking on the moon: partecipanti e progetti

SILVIA PINTO // Alkantara Festival;

LARA GUIDETTI & CARMEN GIORDANO – Outrage Project // TheatreGaronne;

SARA CARMAGNOLA // JGM;

MARCO DE MEO – Percezioni corticali // Video danse en Bourgogne;

ALESSANDRO BRASILE – La danza di un viaggio // Viento Sur:

MARCO DI STEFANO &CHIARA BOSCARO & MARCO PEZZA – Pentateuco // TeaterAlbatross; MARIANNA MIOZZO & MARCO MARZAIOLI & MARINA MEINERO – As Life // JGM;

NICOLAS CERUTI // Theatre Entropia;

CRISTINA CARLINI – IETMforItaly // IETM;

FABIO FERRETTI – Nothingbut dance // Dansateliers

Creative Cast Away

Creative Cast Away 

2013: 2 artisti, 2 tecnici, 6 organizzatori. 5 partner internazionali. 10 progetti da realizzare.

Associazione Etre, col supporto di Regione Lombardia e del Fondo Sociale Europeo, realizza Creative Cast Away, progetto di mobilità internazionale per i lavoratori dello spettacolo.

Selezionati su bando, 10 teatranti partiranno fra agosto 2013 e aprile 2014 per realizzare un’idea o una ricerca creativa all’estero: l’obiettivo è quello di riportare in Italia conoscenze, buone pratiche, linguaggi e stili ancora inediti per il nostro paese.
Con tanto entusiasmo e voglia di mettersi in gioco, i partecipanti saranno ospiti di IETM (Belgio), DANSENS HUS (Svezia), AMPHITHEATRE DU PONT DE CLAIX (Francia), CENTER FOR CULTURE IN LUBLIN (Polonia), AARHUS PERFOMING ARTS CENTER (Danimarca): dal sito di Etre e dai social network sarà possibile seguire il loro percorso grazie a contributi video, interviste, foto e reportage.
Dopo il ritorno, i partecipanti a Creative Cast Awaypresentano le loro esperienze e progetti a pubblico, critica ed operatori all’interno di RITORNO AL FUTURO Festival delle Creatività Lombarde 2014.

CREATIVE CAST AWAY: partecipanti e progetti

CHIARA PELLACANI // Performiongarts tour;

DANIELA FERRANTE // INOUTSIDE Tra archeologia industriale e attività culturale;

ELENA PUNZI // Invertedloop – interactiveinstallation;

ELENA TEDDE PIRAS // Sperimentare le buone pratiche attraverso la cooperazione;

ELISABETTA CONSONNI // Ergonomica;

ERICA BERNARDI // I wanna be yourborder;

FRANCESCA MARIOTTI // Invertedloop – interactiveinstallation;

IRENE RAMILLI // PilotStudy for Italian Networks;

MANUELA MACALUSO // Comunità Creative;

RICCARDO FUSIELLO // Lo spazio delle relazioni.